Spedizioni gratuite per ordini superiori a 50€! Servizio Clienti: info@on-wine.it
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Benvenuti nella nostra enoteca online!

Crediamo non ci sia niente di meglio che godersi i momenti insieme ai compagni di una vita, alla propria famiglia, amici, nemici, amanti, sconosciuti. Il compagno perfetto per questa convivialità? Chiaramente una bottiglia di buon vino. Perché unisce e riscalda gli animi, accompagna e trasforma tutti quei momenti che altrimenti sarebbero normali. 

Prodotti in vetrina
Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per offerte e novità da non perdere!

Subscribe to our mailing list











I grandi rossi
Giuseppe Quintarelli - Amarone della Valpolicella 2011 DOC

Giuseppe Quintarelli - Amarone della Valpolicella 2011 DOC

€ 250,00

A PRIMA VISTA   Denominazione: Amarone della Valpolicella DOC Varietà: Corvina, Croatina, Nebbiolo 55%, Rondinella, Sangiovese 30%, Cabernet Sauvignon 15% Gradazione alcolica: 16,5% Formato: 0,75l Temperatura ideale: 18/20 °C Accompagnamento: carni rosse alla brace, selvaggina, formaggi stagionati Riconoscimenti: 3 bicchieri Gambero Rosso, 94/100 Wine Spectator, 94/100 Robert Parker   PER CONOSCERSI MEGLIO   Questo Amarone della Valpolicella è contraddistinto da un colore rosso granato profondo. Al naso si apre con un bouquet intenso ed elegante. I sentori sono di mandorla ed è arricchito da piacevoli profumi di ciliegia. Al palato risulta potente e complesso, con un retrogusto piacevolmente speziato.   L’ABBINAMENTO PERFETTO (O QUASI)   Perfetto per accompagnare arrosti e carni rosse alla brace, è anche un vino che idealmente si abbina a selvaggina e formaggi stagionati.   PILLOLE DI VINO   ​​​​​​​L'Amarone della Valpolicella di Giuseppe Quintarelli è prodotto attraverso una sapiente miscela di uve Corvina, Croatina, Rondinella, Sangiovese e Cabernet Sauvignon, raccolte accuratamente a mano. Nasce in vigneti del comune di Negar, situati nel magico terroir della Valpolicella. Le uve vengono appassite naturalmente dopo la vendemmia, allo scopo di ridurre il contenuto di acqua e conferire al vino gli zuccheri. La fermentazione avviene per circa 45 giorni a temperatura controllata. Successivamente il vino affina in barriques per 7 anni.  

Aggiungi al carrello

250,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Allegrini - Amarone della Valpolicella Classico DOCG 2015

Allegrini - Amarone della Valpolicella Classico DOCG 2015

€ 54,00

A PRIMA VISTA   Denominazione: Amarone della Valpolicella Classico DOCG Varietà: Corvina 80%, Rondinella 15%, Oseleta 5% Gradazione alcolica: 15,5% Formato: 0,75l Temperatura ideale: 18 – 20°C Accompagnamento: secondi piatti di terra   PER CONOSCERSI MEGLIO   Rubino molto scuro, al naso esprime note di fiori passiti e di frutta rossa in confettura. Tracce di china, vaniglia, pepe nero e cacao aprono ad un assaggio strutturato e vigoroso, morbido e vellutato. Chiude su note balsamiche di grande fascino e persistenza. Il profilo è di grande spessore e profondità, tanto negli aromi di frutto maturo e spezie, quanto al palato, dove l’alcool trova nell’acidità e nei raffinati tannini i giusti compagni di viaggio. Si consiglia di stappare la bottiglia un’ora prima del consumo e lasciar respirare il vino.   L’ABBINAMENTO PERFETTO (O QUASI)   Tradizionalmente viene abbinato con piatti a base di selvaggina, carne alla brace, brasati e formaggi di lunga stagionatura. Grazie ai sentori di appassimento delle uve, l’Amarone può essere proposto anche con piatti originali ed affascinanti dai sapori agrodolci, per cui si sposa alla perfezione con le creazioni della cucina asiatica e mediorientale.   PILLOLE DI VINO   L’Amarone è il frutto di tutta la sapienza della famiglia Allegrini, un vero classico della denominazione, un rosso che riassume in sé tradizione, territorio e sapienza contadina. Corvina, Corvinone, Rondinella e Oseleta vengono lasciate appassire almeno fino a dicembre controllandone quotidianamente la sanità. Dopo un lungo affinamento ne esce il rosso diventato emblema dell’enologia nazionale assieme a Barolo e Brunello di Montalcino. Un vino il cui momento per degustarlo è sicuramente quello delle grandi occasioni.      

Aggiungi al carrello

54,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Marchesi Incisa Rocchetta - Bolgheri DOC Sassicaia 2014

Marchesi Incisa Rocchetta - Bolgheri DOC Sassicaia 2014

€ 140,00

A PRIMA VISTA   Denominazione: Bolgheri Sassicaia DOC Varietà: Cabernet Sauvignon 85%, Cabernet Franc 15% Gradazione alcolica: 13,5% Formato: 0,75l Temperatura ideale: 16 – 18°C Accompagnamento: primi e secondi piatti di terra Riconoscimenti: Wine Spectator 2012 posizione n. 72 nella lista dei 101 migliori vini d'Italia, BIWA (Best Italian Wine Awards) 50 Migliori vini d'Italia annata 2012 7° classificato, Guida Oro di Veronelli 2015 annata 2011 3 stelle Blu, SloWine annata 2011 Grande Vino   ​​​​​​​ PER CONOSCERSI MEGLIO   Il Sassicaia ha colore rosso rubino intenso e concentrato. Il profumo è complesso, elegante e con fragranti sensazioni di frutti rossi. Il sapore è avvolgente, concentrato, in grado di stupire ed emozionare con tannini dolci ed equilibrati. Di lunga persistenza, con uno spessore organolettico di grande importanza e con un’importante corredo polifenolico che assicurano a questo vino una straordinaria longevità.   L’ABBINAMENTO PERFETTO (O QUASI)   Abbinamento consigliato è certamente con secondi piatti di carne, specialmente con la selvaggina.   PILLOLE DI VINO   Il Sassicaia nacque quasi per caso, sebbene il marchese Mario Incisa avesse ben presente l’idea di produrre un grande rosso che tenesse testa ai suoi prediletti Bordeaux. Per farlo aveva piantato viti di Cabernet Sauvignon in un appezzamento che a suo avviso aveva le stesse caratteristiche delle Graves della Gironda (Graves significa non a caso ghiaia). Per anni, questo vino rimase dominio strettamente privato. Solo più tardi, il marchese si accorse che invecchiando migliorava considerevolmente, e fu in quel momento, nel 1965, che decise di piantare altri due vigneti in posizione più elevata. Con il 1968 il Sassicaia uscì sul mercato con un’accoglienza degna di un premier cru. Un contributo importante al miglioramento qualitativo arrivò anche dalla consulenza di Giacomo Tachis, enologo degli Antinori, con i quali gli Incisa erano imparentati. Alla morte del marchese Mario (1983), Tenuta San Guido è passata al figlio Nicolò, che accanto all’attività vitivinicola continua ancora oggi quella dell’allevamento dei purosangue. Il grande rosso bolgherese è il un riconoscimento a un brand storico che, crisi o non crisi, è sempre vendutissimo.  

Non disponibile
Santa Sofia - Amarone della Valpolicella Classico DOCG 2015

Santa Sofia - Amarone della Valpolicella Classico DOCG 2015

€ 28,00

A PRIMA VISTA   Denominazione: Amarone della Valpolicella DOCG Varietà: Corvina e Corvinone 70%, Rondinella 30% Gradazione alcolica: 15% Formato: 0,75l Temperatura ideale: 16 – 18°C Accompagnamento: carne rossa, selvaggina, formaggi stagionati Riconoscimenti: 92/100 James Suckling   PER CONOSCERSI MEGLIO   Di colore rosso rubino profondo, quasi impenetrabile, e dai riflessi granati. Al naso offre un bouquet deciso ma delicato al tempo stesso, dai raffinati sentori di ciliegie mature, ribes scuri, prugne secche. Si avvertono anche note di cioccolato al latte, rabarbaro e sensazioni balsamiche di tabacco mentolato. In bocca è succoso e tannico. Il calore alcolico è bilanciato da una corroborante freschezza agrumata, che rende il vino importante e beverino allo stesso tempo.   L’ABBINAMENTO PERFETTO (O QUASI)   L’Amarone, essendo un vino da uve appassite, è nettare dalla lunghissima vita. Evolve, infatti, per un periodo di 8-12 anni; se ben conservato può maturare oltre 20 anni. Colto dopo qualche anno in bottiglia, è un vino per piatti importanti di carne e selvaggina quali lepre in salmì, tacchino arrosto tartufato, stracotti e brasati manzo. Nella sua fase più matura può essere bevuto accompagnato da formaggi stagionati, anche piccanti. Se volete azzardare, provatelo con il cotechino, non rimarrete delusi.   PILLOLE DI VINO   L’Amarone della Valpolicella, che oggi è uno dei vini italiani più celebri, nasce dall’evoluzione di un altro rosso, il Recioto, vino davvero tra i più antichi della nostra storia vitivinicola. Con il mutare delle stagioni le uve davano progressivamente vita, a seguito di un prolungamento della fermentazione del Recioto, a un vino molto più secco ed “amaro” rispetto all’originale. Ciò che inizialmente spiazzò i produttori e i consumatori, divenne poi il vero punto di forza dell’Amarone che si impose e venne sempre più apprezzato. Il primo amarone dei Santa Sofia nacque nel 1964 per mano di Giancarlo Begnoni.   

Non disponibile
Antinori - Bolgheri Superiore DOC Guado al Tasso 2017

Antinori - Bolgheri Superiore DOC Guado al Tasso 2017

€ 95,00

A PRIMA VISTA   Denominazione: Bolgheri DOC Varietà: Cabernet Sauvignon 55%, Merlot 25%, Cabernet Franc 18%, Petit Verdot 2% Gradazione alcolica: 14% Formato: 0,75l Temperatura ideale: 16 – 18°C Accompagnamento: primi e secondi piatti di terra Riconoscimenti: 95/100 Robert Parker, 95/100 Antonio Galloni, 92/100 Wine Enthusiast   ​​​​​​​PER CONOSCERSI MEGLIO   Questo Bolgheri è rosso rubino scuro. Il profumo è intenso e ricco di aromi di frutta matura e in confettura, con note di menta, caffè, prugna e spezie che si susseguono tra loro. Al palato è avvolgente e ricco di tannini dolci, con finale lungo e retrogusto di frutta a bacca nera matura. è profondo e lungo.   L’ABBINAMENTO PERFETTO (O QUASI)   A tutto pasto, da abbinare a carni rosse arrosto, alla griglia, brasate o primi piatti a base di carne. Questo è un vino che va consumato nelle occasioni importanti.   PILLOLE DI VINO   La Tenuta Guado al Tasso è una delle proprietà della famiglia Antinori, nome imprescindibile del grande vino italiano, che si trova vicino a Bolgheri, sulla costa toscana, al centro del cosiddetto "anfiteatro bolgherese". La tenuta di Guado al Tasso gode di un clima particolarmente temperato, che favorisce la maturazione delle uve perchè le morbide colline che circondano la splendida piana degradando fino al mare creano un microclima unico. Qui dal 1990 si produce uno dei vini più famosi della denominazione, il “Guado al Tasso”, che prende il nome dagli animali che attraversano i guadi dei corsi d'acqua nei pressi della Tenuta. Il Bolgheri "Guado al Tasso", intenso ed elegante, morbido e ricco di aromi, accompagnerà perfettamente le vostre cene importanti, donando ai vostri piatti un tocco di classe ineguagliabile. Per gustarlo al meglio, è consigliabile versare il vino in un decanter una o due ore prima di servirlo rigorosamente in bicchieri ballon.   

Non disponibile